SALENTO A TAVOLA # 6. Lo spumone

Meno famoso di pasticciotti, frise e taralli. Il calimero della cucina salentina? Tutt’altro! Un grande protagonista delle tavole!

Per la nostra rubrica “Salento a tavola” vi presentiamo un dolce tipico, un gelato gustosissimo e a quanto pare nemmeno così calorico (ma su questo non assicuriamo!): si tratta dello spumone, un gelato all’esterno duro ma dal cuore morbido.

Lo si ritrova nella tradizione di un po’ tutto il Sud Italia, dalla Puglia alla Sicilia, ma non abbiamo dubbi: quello salentino ci piace di più!

Una cupoletta di gelato stratificato, dai gusti combinabili in abbinamenti di sapore sempre nuovi. Il più conosciuto è a base di cioccolato, nocciola e stracciatella, con mandorle tritate all’interno, pezzetti di cioccolato fondente, canditi  o anche caramello. La versione più gustosa vuole invece un cuore di pan di spagna bagnato nel rum o con un amaro.

Ma le possibilità sono infinite: al pistacchio e clementine, alle mandorle, al caffè e molto altro!

Prepararlo in casa potrebbe sembrare una missione impossibile (e infatti l’incompetenza in cucina di chi scrive non l’ha mai spinta a provarci!) ma mani più esperte ci assicurano che non è così! Latte, uova, zucchero e zucchero a velo, cacao in polvere, vanillina e per concludere Sambuca, Anice, Maraschino o Strega. La ricetta dettagliata la trovate qui.

Dove gustarlo? Noi vi suggeriamo una caffetteria-gelateria di Zollino che trovate a questo link e la gelateria Nicola e Rita di Cocumola, dove assaggiare spumoni totalmente artigianali.

 

C.C.

Spumoni_salentini

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *